Regole Enci per il campionato

REGOLE ENCI PER LA PROCLAMAZIONE DI UN CANE CON QUALIFICA DI CAMPIONE

Campione internazionale di bellezza razze sottoposte a prova di lavoro 2 CACIB attribuiti da 2 esperti giudici diversi in 2 Paesi diversi.
Periodo minimo di 1 anno ed 1 giorno tra i 2 CACIB.
Almeno 1 BUONO in una Prova di Lavoro con CACT in palio (oppure un terzo premio, oppure con un punteggio minimo di 75%).
 
Campione internazionale di lavoro 2 CACIT attribuiti da 2 esperti giudici diversi in 2 Paesi diversi (oppure da 2 club organizzatori di nazionalità diversa)
1 MOLTO BUONO in una Esposizione Internazionale di Bellezza della FCI all’età minima di 15 mesi.
Cani razze da ferma Continentali: i CACIT devono essere ottenuti in Campionati Internazionali di Lavoro “Field Trial” oppure “Prova di Caccia”.
Per tali razze, è possibile la proclamazione a campione internazionale di lavoro anche con 1 CACIT e 2 Riserve di CACIT.
 
Campione italiano di bellezza razze sottoposte a prova di lavoro

Per le razze sottoposte a prova di lavoro e rappresentate da un’associazione specializzata:
6 CAC in classe libera o intermedia di cui almeno 2 acquisiti in esposizioni internazionali e 2 in raduno o mostra speciale. I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 5 differenti esperti giudici;
oppure:
5 CAC tutti in classe lavoro di cui almeno 2 acquisiti in esposizioni internazionali e 1 in raduno o mostra speciale. I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 4 differenti esperti giudici;

A partire dal giugno 2009 per la razza Epagneul Breton è richiesta la lettura ufficiale delle displasia dell’ anca con gradi ammessi A,B,C.
Oltre ai CAC sopra indicati, i soggetti appartenenti alle razze sottoposte a prove di lavoro dovranno aver conseguito almeno un titolo di lavoro così come previsto dai regolamenti.

 
Campione italiano di lavoro razze da ferma continentali

MASCHI:
3 CAC di cui 2 in prove su selvaggina naturale e/o classiche a quaglie ed almeno 1 in prove di caccia in zone designate dall’ENCI su starne o su “tutta la selvaggina naturale” o pernici sarde o in prove specialistiche (beccaccini, beccacce, o su selvaggina di montagna), purché sempre in “zona designata”;
2 ECCELLENTE in prove di caccia in zone designate dall’ENCI.

FEMMINE:
1 CAC in prove di caccia in zone designate dall’ENCI su starne o su “tutta la selvaggina naturale” o pernici sarde o in prove specialistiche (beccaccini, beccacce, o su selvaggina di montagna), purché sempre in “zona designata”;
 2 ECCELLENTE in prove di caccia in zone designate dall’ENCI, di cui una potrà essere conseguita in prova classica a quaglie.

ENTRAMBI I SESSI:
conseguimento dell’idoneità al riporto (art. 35 Regolamento delle prove per i cani delle razze da ferma in vigore dal 1 luglio 2009)

qualifica di almeno “Molto Buono” in una prova classica a quaglie o in una prova in coppia a selvaggina naturale organizzata dalla relativa Associazione Specializzata con giuria designata dall’ENCI (art. 35 Regolamento delle prove per i cani delle razze da ferma in vigore dal 1 luglio 2009)
    
qualifica di almeno “Molto Buono” ottenuta in raduno di razza o mostra speciale.

Nelle prove in zone designate dall’ENCI possono essere utilizzate sia la Prima sia la Seconda riserva di CAC indipendentemente dal titolo posseduto dal cane che ha conseguito il CAC.

A partire dal giugno 2009 per la razza Epagneul Breton è richiesta la lettura ufficiale delle displasia dell’ anca con gradi ammessi A,B,C.
Oltre ai CAC sopra indicati, i soggetti appartenenti alle razze sottoposte a prove di lavoro dovranno aver conseguito almeno un titolo di lavoro così come previsto dai regolamenti.

 
Campione riproduttore Il cane, qualora accoppiato con due soggetti diversi, deve aver prodotto:
– 3 soggetti Campioni Italiani di Bellezza, oppure
– 2 soggetti Campioni Italiani di Lavoro, oppure
– 6 soggetti diversi qualificati “eccellente” in esposizione o raduno, oppure
– 3 soggetti diversi qualificati “eccellente” in prove, oppure
– 4 soggetti diversi di cui 2 qualificati “eccellente” in esposizione o raduno e 2 qualificati “eccellente” in prove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *