REGOLAMENTO SELEZIONE CAMPIONATI INTERNAZIONALI AICEB

 

La squadra sarà composta da quattro Epagneul Breton più una riserva.
Il consiglio nazionale nominerà un selezionatore incaricato alla formazione della
squadra, il selezionatore non potrà partecipare con i propri soggetti alla selezione finale.
Il selezionatore avrà la facoltà di scegliere i quattro cani e la riserva che faranno parte
della squadra nei tempi e nei modi in cui riterrà più opportuno.

Saranno presi in considerazione dal selezionatore solo quei soggetti che sono nella piena
nota della caccia a starne, senza necessità di punteggi minimi richiesti; tutti i soggetti
dovranno essere regolarmente iscritti al ROI (Registro Origini Italiano), intestati ad un proprietario italiano (almeno 1 anno prima dello svolgimento del Campionato) che sia socio CIEB, avere l’esame della displasia depositato che dovrà pervenire in segreteria prima della selezione e il deposito del DNA.

I soggetti per poter accedere al Campionato Epagneul Breton di Primavera dovranno
essere sottoposti a verifica morfologica da un tecnico nominato dal Consiglio e superare il test minimo previsto dall’A.I.C.E.B.

È stato inoltre deliberato che i soggetti dovranno partecipare a 5 speciali per chi residente a nord e centro e 3 speciali per chi residenti al sud e nelle isole. Questa delibera entrerà in vigore dal 1 Gennaio 2018.

A PARTIRE DAL SECONDO SEMESTRE 2018  SARANNO RITENUTE VALIDE SOLTANTO LE PROVE IN ZONE DESIGNATE ENCI, CLASSICA E  ATTITUDINALE A QUAGLIE E SELVATICO ABBATTUTO

Per il campionato internazionale AICEB a selvatico abbattuto, oltre alle altre prove di selezione, sarà requisito necessario il riporto dall’acqua profonda.

Tale regolamento verrà rivisto ogni anno secondo le necessità o per apportare le
migliorie che il Consiglio Nazionale CIEB riterrà opportuno effettuare.